Ultimi articoli
Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Trascrizione sogni: a letto alle 10.00 – Sogno alle 5.50

28 Gen Trascrizione sogni: a letto alle 10.00 – Sogno alle 5.50

21.12.16

Stavamo passeggiando lungo il viale che costeggia il campo da gioco del piccolo paese dove vivo. Io e una ragazza che nel sogno doveva essere una persona appena conosciuta, o giù di lì. Ma sapevo che in qualche modo eravamo legati, forse dalle nostre storie, forse dall’università, forse dal lavoro. Insomma un gancio c’era. Lei parlava e io la guardavo negli occhi, ma non la stavo ascoltando perché ero distratto dalla sua bellezza. Sono stato tentato di dirglielo, tutte le volte che ci sfioravamo ma ho sempre taciuto.

Sono ad una conferenza e davanti a me c’è un piccolo podio dove un dj famoso sta suonando la sua musica. Sembra che noi siamo lì ad assistere alla sua performance. La sala è piccola ma abbastanza gremita. A un certo punto sale sul palco una tizia, assomiglia maledettamente al mio capo. Sembra sua sorella tipo. Vestita da palestra, in canottiera, pantacalze e capelli lunghi biondi raccolti con la coda. Guarda il cellulare e si muove ballando svogliatamente.

Sono in casa dei miei. Mia Madre ha appena pulito il salotto ma il mio sguardo cade sulle pareti, su cui vedo una striscia di circa 40 cm appena all’altezza sopra il divano. Una striscia più scura che circonda tutte le stanze. Mi avvicino e noto che quella striscia è fatta di insetti, piccoli moscerini e larve. Chiedo “ma che cazzo è sta roba?” Mia madre risponde che ha spostato i mobili, ogni tanto può succedere.

Sono in auto con mio padre, devo andare a donare il sangue, ci dirigiamo frettolosamente verso la casa dove abitava mio nonno, proprio vicino all’ospedale.

 

 

No Comments

Post A Comment

*