Ultimi articoli
Agosto: 2020
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Cicloturismo a Massaciuccoli lungo la ciclopedonale di Puccini

10 Ago Cicloturismo a Massaciuccoli lungo la ciclopedonale di Puccini

Da romagnolo, le zone in cui pedalo più di frequente sono quelle vicino a dove vivo, la ciclabile del Marecchia che parte da Rimini e arriva fin su a Novafeltria lungo il cammino di San Vicino, le Foreste Casentinesi, l’anello di Ridracoli, quando non più comodamente le campagne della mia Longiano.

recentemente però mi è capitato di passare un weekend cicloturistico nella vicina Toscana e devo dire che ne sono stato piacevolmente colpito! Se sei in cerca di un’itinerario ciclistico a portata davvero di tutte le gambe, ma davvero suggestivo da un punto di vista naturalistico e soprattutto fuori dalle principali rotte turistiche della penisola, tieni in considerazione una visita al Lago di Massaciuccoli, in provincia di Lucca. Il lago, risultato di una bonifica palustre di fine del XIX secolo, si trova al di fuori delle principali destinazioni turistiche della regione si trova al centro di un’importante oasi naturalistica in cui vivono numerose specie animali: durante il nostro giro abbiamo incontrato un paio di maialini selvatici e davvero tantissimi fra aironi e beccaccini!

Un buon punto di partenza per un percorso ad anello intorno al parco è sicuramente l’area di sosta nei pressi dell’Osteria le Terme, davanti alla quale è posizionato un comodissimo parcheggio in cui è possibile parcheggiare la propria auto e partire per il proprio giro. Prima di tutto è doveroso però salire verso la Parrocchia di San Lorenzo in Massaciuccoli da cui è possibile ammirare uno scorcio davvero mozzafiato su tutta l’area, che rivela tra l’altro una ulteriore gemma: l’area degli scavi archeologici Romani è posizionata infatti proprio sotto al sagrato della chiesa e dona al paesaggio un tocco davvero, davvero suggestivo! (Tra l’altro nei pressi della chiesa troverete delle frecce sull’asfalto evidentemente segnate per evidenziare un percorso cicloturistico fra le viuzze del borgo, con un leggero DH a fianco della chiesa).

In realtà nel giro che abbiamo fatto non abbiamo pedalato attorno al lago, ma ci siamo limitati ad esplorarne le campagne adiacenti: lunghi rettilinei gravel, ampi e pianeggianti, trabocchi e canali di irrigazione a matrice con argini sterrati davvero belli da pedalare, tratti di percorso pedonale fra canneti e flora palustre, questi sono solo alcuni degli scenari in cui ci si trova immersi all’interno dell’Oasi di Massaciuccoli.

Per chi avesse voglia di completare il percorso ad anello, sarà sufficiente proseguire sul lembo sinistro della traccia GPS qui sopra e immettersi sulla Via Aurelia: consiglio magari di farlo in giornate in cui il traffico dei mezzi pesanti è fermo, in modo da limitare il rischio e pedalare più tranquilli anche in piccoli gruppi.

Per chi invece è in cerca di un giro più sostanzioso, procedendo lungo il lembo destro della traccia GPS sopra ci si muove in direzione Lucca, indisturbati nelle campagne, per diversi chilometri lungo la Ciclopedonale di Puccini.

No Comments

Post A Comment

*